Vai al contenuto della pagina
SISTEMA INFORMATIVO DEI TRASPORTI DELLA SARDEGNA

Agevolazioni tariffarie

 
Cagliari, aeroporto di Elmas
L'art. 26 della Legge Regionale n. 21/2005 prevede l’applicazione di agevolazioni tariffarie a
favore degli invalidi e reduci di guerra per i servizi di trasporto pubblico locale urbani ed
extraurbani.
Hanno diritto al rilascio di biglietti e abbonamenti a tariffa ridotta i cittadini residenti in Sardegna
con un grado di invalidità pari o superiore al 50% e con una situazione reddituale annua non superiore a € 25.459,88.
Hanno accesso alle agevolazioni tariffarie i soggetti:
a) privi di vista con cecità assoluta; con residuo visivo non superiore a un decimo in entrambi gli occhi, acquisito anche attraverso correzione di lenti; i loro accompagnatori, se previsti dalla legge;
b) sordomuti in possesso di idoneo certificato;
c) mutilati ed invalidi e i loro accompagnatori, se previsti dalla legge;
d) inabili, invalidi civili e del lavoro, ai quali sia stata accertata una capacità lavorativa ridotta permanente, a causa di infermità, difetto fisico o mentale, inferiore al 50 per cento, i loro accompagnatori, se previsti dalla legge, a condizione che il reddito personale annuo complessivo, calcolato agli effetti dell'IRPEF, non risulti superiore alla fascia di reddito più alta tra quelle previste;
e) pensionati con trattamento economico non superiore al minimo corrisposto dall'INPS, anche se possessori di altri redditi, a condizione che il reddito personale annuo complessivo, calcolato agli effetti dell'IRPEF, non risulti superiore alla fascia di reddito di cui alla lettera d).

Procedura di rilascio
Il rilascio e il rinnovo della tessera regionale per ottenere le agevolazioni tariffarie sul trasporto
pubblico locale urbano ed extraurbano può avvenire in qualsiasi periodo dell'anno, presentando una semplice autocertificazione.
L'utente può richiedere o rinnovare la tessera per le agevolazioni in diversi modi:
- personalmente, presso l'Assessorato dei Trasporti o i Servizi territoriali degli enti locali
competenti;
- per corrispondenza;
- tramite le associazioni di categoria o attraverso i servizi sociali del Comune di appartenenza.
In questo caso, se richiesto, la tessera può essere inviata direttamente per corrispondenza al
responsabile dei servizi sociali richiedente.
Per il rilascio e il rinnovo della tessera è necessario che la domanda/autocertificazione sia
completa di tutta la documentazione richiesta (fotocopia del documento di identità e una
fotografia recente in formato tessera, a colori).
La tessera, che ha una validità triennale, viene spedita all’indirizzo dell’utente e può essere
ritirata anche da una persona da lui delegata.
Dopo il rilascio della tessera, è necessario presentarsi presso l'azienda di trasporto competente per l'acquisto dei titoli di viaggio, pagando solo il relativo ticket.
L'agevolazione tariffaria in favore dei residenti o domiciliati in comuni serviti o non serviti dai mezzi pubblici urbani si è uniformata prevedendo che ogni utente abbia diritto all'acquisto di titoli di viaggio per un tetto di spesa annuale di 270 euro.
Le agevolazioni vengono calcolate sulla base della percentuale di invalidità e del reddito del nucleo fiscale.

Termini di presentazione. La richiesta della tessera regionale per ottenere le agevolazioni tariffarie sul trasporto pubblico locale ed il rinnovo della stessa possono essere fatti a decorrere dal 1 gennaio ed entro il 31 marzo di ogni anno su presentazione di una semplice autocertificazione.

Procedimento e modulistica
Consulta la sezione online "Agevolazioni tariffarie per trasporto pubblico locale a favore degli invalidi e reduci di guerra"
  • Repubblica Italiana
  • Unione Europea
  • La Sardegna cresce con Europa
© 2014 Regione Autonoma della Sardegna