Vai al contenuto della pagina
SISTEMA INFORMATIVO DEI TRASPORTI DELLA SARDEGNA

Piano Regionale Merci

Tra gli strumenti della pianificazione regionale, la Legge Regionale n. 21/2005 stabilisce l'approvazione del Piano regionale dei trasporti e delle merci, prevedendo altresì che i piani settoriali attinenti ai singoli comparti del trasporto dei passeggeri e delle merci possano essere approvati anche in tempi diversi.
Vista l'importanza del trasporto merci ed a seguito dei recenti avvenimenti relativi alla scadenza della convenzione tra lo Stato e la compagnia di navigazione Tirrenia, alle nuove competenze assunte dalla Regione in materia di trasporto ferroviario e di collegamenti marittimi interni, nonché alle opportunità offerte dagli interventi infrastrutturali in atto e previsti dalla programmazione regionale si è ritenuto opportuno procedere alla riorganizzazione del settore del trasporto delle merci al fine di garantire un concreto supporto strategico allo sviluppo e alla competitività dell’economia sarda.

Recentemente è stato ultimato lo studio per la “Realizzazione di indagini finalizzate all’analisi economico territoriale ed all’analisi della domanda di trasporto merci in Sardegna”, che, affidato tramite una gara ad evidenza pubblica, ha consentito di analizzare la geografia del sistema produttivo sardo e le dinamiche di mobilità delle merci. Lo studio, utilizzando valutazioni economiche che tengono conto anche dei costi esterni di trasporto, assume un ruolo fondamentale per l’individuazione degli interventi prioritari nel trasporto merci. Inoltre, la realizzazione delle indagini è propedeutica all'elaborazione del Piano regionale delle Merci che è in fase di predisposizione da parte della struttura tecnica dell'Assessorato dei Trasporti.

Le indagini svolte hanno consentito di effettuare l’analisi economico-territoriale e l’analisi della domanda di trasporto merci da e per la Sardegna.

Le analisi sono state realizzate con apposite interviste a campioni di aziende rappresentativi dei vari comparti produttivi e con apposite interviste effettuate agli autotrasportatori in sezioni poste in uscita dai principali nodi portuali sardi (Cagliari, Porto Torres, Olbia, Golfo Aranci) e successivamente ai veicoli in partenza dai porti sardi.

L’analisi economico-territoriale ha l’obiettivo principale di definire l’assetto degli insediamenti produttivi sul territorio, per pervenire alla definizione della distribuzione comunale/provinciale delle imprese appartenenti ai diversi settori produttivi, individuando in particolare le principali aree industriali e il loro posizionamento rispetto alle infrastrutture e ai nodi di trasporto.

L’analisi della domanda di trasporto merci da e per la Sardegna nasce al fine di individuare le dinamiche di trasporto delle merci in uscita dalla Sardegna, una volta individuati i principali settori merceologici. I principali settori merceologici sono stati analizzati mediante indagini specifiche finalizzate a:
 identificare le principali caratteristiche dimensionali delle aziende intervistate;
 quantificare la produzione commercializzata all’interno e al di fuori del territorio regionale, espressa sia in termini assoluti che in termini relativi, distinguendo le quote distribuite in Sardegna da quelle trasportate nel territorio nazionale e destinate ai mercati dell’UE e del resto del mondo.

Le elaborazioni effettuate hanno permesso di avere informazioni relativamente alle produzioni per provincia e per macrobranca in funzione della linea marittima utilizzata. In particolare, sono state prodotte le matrici (con valori espressi in quantità: tonnellate/giorno) distinte per macrobranca.

Lo studio è corredato da una serie di grafici rappresentativi che illustrano quali siano, per ogni provincia sarda e per ogni macrobranca merceologica, i porti sardi scelti per imbarcare le merci in uscita e quali i principali porti destinazione. Pertanto, è possibile individuare, per ogni provincia, il porto sardo utilizzato per le merci in uscita, il collegamento marittimo utilizzato, il porto di destinazione e la destinazione finale della merce.

Documenti correlati:
Indagini finalizzate all’analisi economico territoriale e all’analisi della domanda di trasporto merci da e per la Sardegna - Relazione Generale.
Piano merci
Tra gli strumenti della pianificazione regionale, la Legge Regionale n. 21/2005 stabilisce l'approvazione del Piano regionale dei trasporti e delle merci, prevedendo altresì che i piani settoriali attinenti ai singoli comparti del trasporto dei passeggeri e delle merci possano essere approvati anche in tempi diversi.
Vista l'importanza del trasporto merci ed a seguito dei recenti avvenimenti relativi alla scadenza della convenzione tra lo Stato e la compagnia di navigazione Tirrenia, alle nuove competenze assunte dalla Regione in materia di trasporto ferroviario e di collegamenti marittimi interni, nonché alle opportunità offerte dagli interventi infrastrutturali in atto e previsti dalla programmazione regionale si è ritenuto opportuno procedere alla riorganizzazione del settore del trasporto delle merci al fine di garantire un concreto supporto strategico allo sviluppo e alla competitività dell’economia sarda.

Recentemente è stato ultimato lo studio per la “Realizzazione di indagini finalizzate all’analisi economico territoriale ed all’analisi della domanda di trasporto merci in Sardegna”, che, affidato tramite una gara ad evidenza pubblica, ha consentito di analizzare la geografia del sistema produttivo sardo e le dinamiche di mobilità delle merci. Lo studio, utilizzando valutazioni economiche che tengono conto anche dei costi esterni di trasporto, assume un ruolo fondamentale per l’individuazione degli interventi prioritari nel trasporto merci. Inoltre, la realizzazione delle indagini è propedeutica all'elaborazione del Piano regionale delle Merci che è in fase di predisposizione da parte della struttura tecnica dell'Assessorato dei Trasporti.

Le indagini svolte hanno consentito di effettuare l’analisi economico-territoriale e l’analisi della domanda di trasporto merci da e per la Sardegna.

Le analisi sono state realizzate con apposite interviste a campioni di aziende rappresentativi dei vari comparti produttivi e con apposite interviste effettuate agli autotrasportatori in sezioni poste in uscita dai principali nodi portuali sardi (Cagliari, Porto Torres, Olbia, Golfo Aranci) e successivamente ai veicoli in partenza dai porti sardi.

L’analisi economico-territoriale ha l’obiettivo principale di definire l’assetto degli insediamenti produttivi sul territorio, per pervenire alla definizione della distribuzione comunale/provinciale delle imprese appartenenti ai diversi settori produttivi, individuando in particolare le principali aree industriali e il loro posizionamento rispetto alle infrastrutture e ai nodi di trasporto.

L’analisi della domanda di trasporto merci da e per la Sardegna nasce al fine di individuare le dinamiche di trasporto delle merci in uscita dalla Sardegna, una volta individuati i principali settori merceologici. I principali settori merceologici sono stati analizzati mediante indagini specifiche finalizzate a:
 identificare le principali caratteristiche dimensionali delle aziende intervistate;
 quantificare la produzione commercializzata all’interno e al di fuori del territorio regionale, espressa sia in termini assoluti che in termini relativi, distinguendo le quote distribuite in Sardegna da quelle trasportate nel territorio nazionale e destinate ai mercati dell’UE e del resto del mondo.

Le elaborazioni effettuate hanno permesso di avere informazioni relativamente alle produzioni per provincia e per macrobranca in funzione della linea marittima utilizzata. In particolare, sono state prodotte le matrici (con valori espressi in quantità: tonnellate/giorno) distinte per macrobranca.

Lo studio è corredato da una serie di grafici rappresentativi che illustrano quali siano, per ogni provincia sarda e per ogni macrobranca merceologica, i porti sardi scelti per imbarcare le merci in uscita e quali i principali porti destinazione. Pertanto, è possibile individuare, per ogni provincia, il porto sardo utilizzato per le merci in uscita, il collegamento marittimo utilizzato, il porto di destinazione e la destinazione finale della merce.

Documenti correlati:
Indagini finalizzate all’analisi economico territoriale e all’analisi della domanda di trasporto merci da e per la Sardegna - Relazione Generale.
  • Repubblica Italiana
  • Unione Europea
  • La Sardegna cresce con Europa
Creative Commons License 2019 Regione Autonoma della Sardegna