Vai al contenuto della pagina
SISTEMA INFORMATIVO DEI TRASPORTI DELLA SARDEGNA

Materiale rotabile

Il parco mezzi in uso. Il materiale rotabile assegnato alla Direzione Sardegna di Trenitalia S.p.A è costituito da 59 veicoli di cui 15 automotrici diesel, 16 locomotive diesel, 13 vetture semipilota (per treni bidirezionali) e 15 carrozze media distanza. Tra il 2006 ed il 2008 sono entrate in servizio 8 unità "Minuetto", utilizzate sia nei collegamenti di lunga percorrenza che nei servizi metropolitani.


Il materiale rotabile utilizzato dalla società ARST Gestione FdS S.r.l. è costituito da:
- 21 automotrici diesel-elettriche (Ade, serie TIBB), entrate in servizio a fine anni ’50 (di cui 4 accantonate ma recuperabili);
- 11 Automotrici diesel-meccaniche (Adm, serie FIAT), entrate in servizio a fine anni ’50 (di cui 1 accantonata ma recuperabile);
- 8 nuove automotrici diesel-elettriche (Ade, serie Breda T40), in servizio dal 1997;
- 6 rimorchiate Pilota elettriche (Rpe, serie TIBB), entrate in servizio a fine anni ’50 (di cui 2 accantonate ma recuperabili);
- 8 rimorchiate Pilota meccaniche (Rpm, serie FIAT), entrate in servizio a fine anni ’50 (di cui 1 accantonata ma recuperabile);
- 5 nuove rimorchiate Pilota elettriche (Rpe, serie Breda T41), in servizio dal 1997;
- 20 locomotori diesel-elettrici (Lde), entrati in servizio a fine anni ’50 (di cui 4 accantonati ma recuperabili);
- 16 vetture V2D, ex ferrovia Circumvesuviana, restaurate intorno al 1970 (di cui 2 accantonate, ma recuperabili);
- 11 vetture Breda, in servizio dal 1930, restaurate da FdS;
- 5 vetture miste (passeggeri e merci), in servizio da oltre 40 anni (di cui 1 accantonata, ma recuperabile);
- 2 locomotori da manovra in servizio da più di 40 anni (di cui 1 accantonato).

Per il servizio turistico del Trenino Verde è invece disponibile il seguente materiale rotabile:
- 1 locomotiva a vapore Winterthur del 1893;
- 2 locomotive a vapore Reggiane del 1930;
- 1 locomotiva a vapore Breda del 1914;
- 2 locomotive a vapore Breda del 1931;
- 5 vetture storiche Bauchiero del 1913.


Gli investimenti in materiale rotabile. Gli interventi di ammodernamento del materiale rotabile pianificati dall’amministrazione regionale consentiranno il conseguimento delle seguenti finalità:
- riqualificazione del trasporto ferroviario;
- abbattimento dei tempi di percorrenza lungo le principali direttrici di traffico;
- maggiore comfort di viaggio per gli utenti e per le persone disabili.
Gli investimenti di maggior rilievo, destinati al servizio sulle linee R.F.I. riguardano la fornitura di 8 treni pendolanti diesel da parte dell'azienda CAF, aggiudicataria della gara. Le prime 3 unità verranno consegnate entro dicembre 2013, le altre 5 entro la primavera 2014.
  • Repubblica Italiana
  • Unione Europea
  • La Sardegna cresce con Europa
Creative Commons License 2019 Regione Autonoma della Sardegna